Il 2 ottobre 2017 è iniziata la costruzione di un nuovo edificio residenziale monofamiliare nel quartiere “Villa Ferro” a Fidenza (PR). L’inizio dell’ultimo capitolo di un progetto iniziato più di un anno fa, che ha visto un continuo confronto tra progettista e committente nello sviluppo di un’idea che potesse soddisfare pienamente le aspettative e le esigenze di un nucleo familiare, con un occhio di riguardo all'efficienza energetica, alla sostenibilità ambientale, ai vincoli normativi ed urbanistici, all’aspetto economico, alla fattibilità tecnica.

Per il progettista una nuova sfida, un confronto con una tecnologia costruttiva in certi aspetti profondamente diversa da quella tradizionale, che impone un enorme sforzo progettuale prima dell’avvio dei lavori, con la definizione di particolari, dettagli tecnici ed impiantistici, nodi strutturali, colori, finiture, ecc. prima dell’avvio del cantiere.

Il progetto finale è condensato in questo render del modello tridimensionale: non solo un oggetto 3D, ma un vero e proprio progetto BIM, dove ogni componente contiene le specifiche progettuali:

L’aspetto di maggiore impatto, all’avvio del cantiere, è stata sicuramente la rapidità del montaggio delle strutture prefabbricate: in soli cinque giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì, l’edificio è stato montato completamente, fino alla struttura della copertura:

Lunedì 2 ottobre 2017 ore 08:58, tutto è pronto per il tracciamento dell’edificio al di sopra della platea

Lunedì 2 ottobre 2017 ore 12:27, la posa della prima parete

Lunedì 2 ottobre 2017 ore 16:44, il piano terra è ormai completato

Martedì 3 ottobre 2017 ore 16:01, si posano gli ultimi pannelli del 1° solaio

Mercoledì 4 ottobre 2017 ore 16:06, anche il 1° piano è completato

Giovedì 5 ottobre ore 14:38, ultimata la posa del 2° solaio

 

Venerdì 6 ottobre 2017 ore 10:51, la struttura portante è pronta per la posa dell’assito e del successivo pacchetto di copertura

La prima settimana di lavori è stata davvero un’esperienza arricchente dal punto di vista professionale. Ora i lavori stanno proseguendo a ritmo serrato, anche se la fase di posa in opera dell’impianto elettrico e idrotermosanitario è molto più simile alle attività di cantiere dell’edilizia tradizionale.

Ringrazio il committente per la fiducia accordatami nell’affidamento di questo incarico.

Un grazie anche alla ditta costruttrice Wolf System per l’impegno e la fattiva collaborazione di tutto il personale tecnico per la migliore riuscita dell’opera.